Senior
 Mens Sana 1871
LOGO MENSANA trasparente
Soldati Filippo
 
 
 
 
Cognome Nome
Soldati Filippo
Luogo e Data di Nascita
Poggibonsi 24 Aprile 1997
Inizio Attività
2005
Hobby
sport, video-giochi
Contrada Contrada Sovrana dell'Istrice 
 
Risultati Federali
  Oro Arg. Brz.
Mondiali 0 0 0 0 0 0
Europei 0 0 0 0 0 0
Italiani 0 3 0 2 2 3
Regionali 28 27 24 9 4 2
Provinciali 31 10 16 1 0 0

Le Pagelle di Laura Perinti
Anno 2015
Soldati Filippo
Anno 2014
J-Soldati
Anno 2013
Soldati Filippo
Anno 2012
laura_2010
soldati_filippo
soldati_filippo_2
Un bel gruppo di atleti, ma soprattutto un bellissimo di ragazzi e ragazze che riescono anno dopo anno ognuno secondo le proprie qualità tecniche a sorprendermi positivamente sempre  più. Tutti veramente ammirevoli per la dedizione, motivazione e spirito di sacrificio con cui affrontano non solo il lavoro quotidiano, ma anche i confronti agonistici sempre più impegnativi e selettivi. Giuliano colpito nei momenti salienti della stagione  da piccoli ma significativi infortuni muscolari, non è riuscito a portare avanti un’ampia attività nazionale come era suo solito, ma certamente quest’anno cercherà di tornare sui  suoi standard abituali. Filippo, al contrario finalmente è riuscito, risolvendo in parte quei problemi fisici che da più di due anni lo perseguitano, a tornare a gareggiare sulle piste, a cimentarsi nei più importanti trofei nazionali cercando pian piano di riconquistare  quel ruolo di sicuro protagonista a livello nazionale che ha sempre avuto anche nelle categorie minori. Le tre ragazze( Giulia, Giorgia e Carlotta) ci hanno regalato tanti momenti di gioia, soddisfazione, commozione , esprimendosi ad un alto livello tecnico ed agonistico. Abbiamo appena visto le bellissime  imprese individuali di Giorgia e  dopo vedremo quelle altrettanto significative  di Giulia Bonechi, ma qui vorrei soffermarmi sulle  affermazioni  delle tre ragazze ottenute come “squadra”. Infatti come “squadra biancoverde”  sorrette da una grande forza e spirito di gruppo hanno conquistato due prestigiose medaglie di bronzo  nella gara m. 2000 inseguimento ai campionati Italiani Indoor e nella gara m. 3000 “staffetta  a squadre”  ai campionati italiani su pista. Due bellissime prestazioni , due importanti momenti in cui alla forza delle singole atlete hanno saputo unire la “voglia del gruppo”  di arrivare, di cogliere un grande risultato, una grande soddisfazione e di condividerla piacevolmente insieme. A tale proposito riviviamo insieme questi due prestazioni di rilievo e poi procederemo alla premiazione della categoria.

Le Pagelle di Laura Perinti
Anno 2011
soldati_filippo_2
soldati_filippo_1
soldati_filippo_2
Se nel 2010 Pippo era riuscito a superare i suoi problemi fisici dovuti all’ evidente e repentina crescita riuscendo ad allenarsi con maggiore continuità, produttività e a raggiungere ottimi risultati a livello nazionale, quest’anno Filippo non è stato baciato certamente dalla fortuna.
Un 2011 sportivamente molto travagliato, nel quale non è mai riuscito a portare avanti un programma per più di una settimana perchè doveva nuovamente fermarsi; non è mai riuscito a prepararsi degnamente per una gara come è solito fare lui, tanto che a maggio di comune accordo abbiamo deciso di lasciar perdere ormai la stagione e cercare di fare più chiarezza possibile nei suoi problemi fisici per riprendere a pieno ritmo da settembre. Se le qualità non gli mancano, ancora più grande è la sua passione, amore per questo sport e per questo gruppo, perseveranza e voglia di farcela a tutti i costi. A settembre ha ripreso con la stessa tenacia e determinazione di sempre e mi auguro di poterlo aiutare con ogni mezzo a tornare ad esprimersi in modo significativo sui pattini come ha sempre fatto. Nelle 9 gare effettuate tra i suoi migliori risultati ricordo: due titoli e tre 3° posti ai camp. Prov. F.I.H.P: tra pista e strada; due titoli e quattro 3° posti ai camp. Reg. F.I.H.P: tra pista e strada; un 7° posto al 44° Trofeo Naz. Della Liberazione a Marina di Grosseto ed infine onorevoli piazzamenti al 38° Trofeo Internazionale del lavoro a Ferrara e al 30° Trofeo Internazionale Bononia a Bologna.

Anno 2010
Soldati Filippo - 1997
Soldati_Filippo_1
Soldati_Filippo_2
Questo è il ritratto del nostro Pippo: perseveranza, serietà, passione, determinazione unite a reali qualità tecniche ed atletiche ancora in forte crescita .Nel corso di questo anno è riuscito finalmente ad allenarsi con maggiore continuità e produttività ; anche se di tanto in tanto dovevamo sempre fare i conti con il riacutizzarsi di certi dolori articolari mai domati perché dovuti alla sua evidente crescita, Pippo è riuscito con grande soddisfazione di tutti a recuperare gradualmente quel ruolo di " protagonista " a livello nazionale che gli era momentaneamente un po’ sfuggito di mano.Tenace ed anche più consapevole delle proprie possibilità rispetto al passato, anche quando, nel corso dell’anno, si è reso conto che non poteva affrontare certi importanti appuntamenti agonistici nella adeguata forma fisica come avrebbe desiderato, non si è mai tirato indietro, anzi ha lottato con ammirevole caparbietà ed è riuscito sempre a portare a casa buoni e significativi risultati .
Ai campionati Italiani di categoria su pista a Pollenza nello scorso settembre finalmente dopo tanto attesa abbiamo rivisto gareggiare Filippo alla pari con i migliori fondisti della sua categoria, evidenziando in queste lottatissime e difficili gare una forte crescita di personalità e sicurezza tecnica ed agonistica.E proprio a questi campionati , Pippo è riuscito a conquistare due bellissimi e significativi 6° posti: uno nella 3000 metri dove nella finalissima ha lottato veramente fino all’ultimo giro per un posto sul podio e solo un’incertezza all’ultima curva lo ha privato di questa soddisfazione ancora maggiore; l’altro nella 1000 metri nella quale è veramente riuscito a dare il meglio di sé in una gara nella quale sono riuniti i migliori velocisti e fondisti della categoria e Pippo è riuscito a gareggiare fino alla fine gomito a gomito con loro.
.Mi auguro di continuare in questa strada e, anche se il prossimo anno nella categoria allievi Filippo dovrà confrontarsi con nuove realtà agonistiche e nuove tipologie di gare, sono sicura che continuerà a crescere ed anche a togliersi ulteriori soddisfazioni.
Nelle 13 gare effettuate tra i suoi migliori risultati ricordo: due significativi 6° posti( m. 1000 e m. 300 in linea) ai Campionati Italiani F.I.H.P. di categoria su pista a Pollenza ; un 9° posto nella finalissima dei m. 3000 ai Campionati Italiani F.I.H.P. di categoria su strada a Cardano Al Campo; una medaglia d’argento ed un 5° posto ai Campionati Italiani U.I.S.P. su pista a San Miniato Basso; un 2° posto al 43° Trofeo Nazionale Federale della Liberazione a Marina Di Grosseto; un 7° XXXVII Trofeo Internazionale F.I.HP. Del Lavoro a Ferrara ; un 5° e 7° al V Trofeo Nazionale Primavera a Paderno D’Adda; un 2° e 5° posto al IV Trofeo Nazionale F.I.H.P. Città di Siena su pista; tre Titoli, quattro 2° posti, un 3° e 4° posto ai Campionati Regionali F,I.H.P. tra pista strada ed indoor ed infine tre Titoli Provinciali Federali tra pista e strada .

Anno 2009
Se il 2008, anno in cui si è concluso il ciclo di attività giovanile, ha visto   Pippo sicuro  protagonista a livello nazionale, il 2009 è stato un anno scandito  da piccoli, noiosi e ripetuti infortuni fisici che lo hanno messo veramente a dura prova.
Non si è potuto allenare con la consueta sistematicità e programmazione perché ogni volta che ricominciava a forzare un po’ queste noiose infiammazioni tornavano con insistenza a dare noia.Filippo non si è certamente mai dato per vinto ed è sempre ripartito da queste soste per infortuni  con la sua ammirevole serietà e passione come se nulla fosse successo. Non si è mai tirato indietro davanti ad importanti appuntamenti anche se  era consapevole di affrontarli  con una preparazione approssimativa e certamente insufficiente per cercare di competere ai  suoi abituali livelli.Un anno di transizione e da dimenticare velocemente per concentrarsi e proiettarsi quanto prima verso un bel 2010 .Filippo ha tante qualità tecniche ed atletiche in crescita  da mettere ancora  in evidenza e se riuscirà ad unirvi anche le esperienze di questo anno ed un pizzico di “cattiveria agonistica”  in più riuscirà a togliersi  qualche soddisfazione di rilievo.Nelle 12 gare effettuate  tra i suoi migliori risultati ricordo: un titolo, un 2°, un 3° ed un 4° posto ai Camp. Reg. F.I.H.P. tra pista e strada; due 3° posti ai Camp. Reg. Indoor a Livorno;una medaglia di bronzo ed un 5° posto ai Camp. Italiani U.I.S.P. Indoor a Forlì; un 4° posto al 24° Trofeo Naz. F.I.H.P. Martiri s. Leopoldo a Marina di Grosseto; un 6° al Trofeo Naz. M. Montessori a Chiaravalle; un 10° posto al XXXVI Trofeo Imnternazionale F.I.HP. Del Lavoro a Ferrara ed infine onorevoli piazzamenti ai camp. Italiani Federali a Salsomaggiore Terme ad Acireale e a Siena.

Anno 2008
Per Pippo il 2008 è stato un anno ricco di soddisfazioni, di risultati importanti, il giusto coronamento a  4 anni di categorie giovanili che lo hanno sempre ( più o meno) visto gareggiare da protagonista soprattutto a livello nazionale.  Dove si è presentato ha sempre messo in evidenza la sua buona tecnica, le sue ottime qualità atletiche ed anche un migliore tatticismo in gara. Insomma un piccolo atleta con ottime potenzialità, ammirevole per la sua serietà, concentrazione  ed impegno quotidiano in allenamento quasi da fare invidia ai più grandi.  Dominatore in regione, vincitore di tre titoli nazionali U.I.S.P., protagonista   in tutti i trofei nazionali cui ha preso parte, ha mancato veramente per poco la ciliegina di un podio ai Giochi nazionali F.I.H.P. di Fanano giungendo 6° in un lotto di oltre 90 migliori atleti italiani della sua categoria. Consapevole delle proprie possibilità ma anche conscio del grosso salto di categoria che lo attende il prossimo anno, Filippo sta già preparandosi a grande ritmo insieme ai suoi compagni di squadra senza cullarsi troppo sulla bellissima annata trascorsa insieme.
Tra le sue ottime affermazioni ricordo: quattro titoli provinciali F.I.H.P. tra pista e strada; quattro titoli regionali F.I.H.p: tra pista strada ed indoor; Tre titoli Nazionali U.I.S.P. su pista a Chiaravalle ed Indoor a fOrlì; una medaglia d’Argento ed una di bronzo ai C. Naz. U.I.S.P. su strada; un 2°posto al III Trofeo Naz. F,I,.H.P. di Primavera a Paderno D’Adda, un 1 ed un 2° posto al II Trofeo Naz. Città di Siena ,  un 6° posto al 30 G.P. Città di Imola ed infine il significativo 6° posto ai Giochi Naz. F.I.H.P. di Fanano che è la più importante manifestazione federale nazionale della sua categoria 

Anno 2007
Se il 2006 è stato per Filippo un anno ricco di soddisfazioni soprattutto a livello nazionale, il 2007 al primo anno cat. Esordienti è stato
(come ci potevamo attendere) meno ricco di risultati eclatanti ma ha confermato una  crescita atletica sotto tutti i punti di vista, notevoli miglioramenti tecnici e forti potenzialità in via di sviluppo. E’ da ammirare  la serietà e l’impegno con cui affronta quotidianamente gli allenamenti e come non si lascia mai intimorire dalle difficoltà che certe volte trova cercando di risolverle con determinazione ed una pazienza quasi certosina. Un po’ di cattiveria in più durante le gare non guasterebbe, ma anche da questo punto di vista siamo migliorati tantissimo!!! Là dove si è presentato è stato sempre un protagonista e tra i suoi principali risultati ricordo: cinque 2° ed un 3°posto ai C. Regionali F.I.H.P tra pista strada ed indoor; un 5 ed 8°posto al Gran Premio Primavera Nazionale a Paderno d’Adda, un primo posto al
Trofeo nazionale Martiri s. Leopoldo a Marina di Grosseto dopo un testa a testa veramente eccezionale con il suo compagno di squadra
 Duccio Marsili; due 7° posti al Trofeo nazionale dell’Amicizia a Fabriano; un 2 e 5 posto al trofeo Città di Siena; due medaglie di
Bronzo ai C. Nazionali U.I.S.P. su strada; una medaglia di bronzo ai nazionali U.I.S.P. su pista ed ancora  una medaglia d’argento e 
bronzo a quelli U..I.S..P. indoor; infine onorevoli piazzamenti ai Giochi Nazionali B. Tiezzi ed ha dato un determinante contribuito alla vittoria del Trofeo Tiezzi.

Anno 2006
Le Buone premesse dello scorso anno,  le indubbie qualità fisiche ed i grandi miglioramenti  tecnici di questo anno sostenuti da una grande volontà e passione   per i pattini hanno permesso a Filippo di togliersi molte soddisfazioni  soprattutto a livello interregionale e nazionale. E’ proprio fresca di pochi giorni la conquista del suo primo Titolo Nazionale U.I.S.P. su pista piana a Forlì dopo un testa a testa con il suo avversario veramente appassionante e soltanto un’incertezza nella gara di fondo non gli ha permesso di bissare il successo della gara sprint, ma di accontentarsi della piazza d’onore. Le affermazioni del 2006 non lo devono certamente appagare ma stimolare a  migliorare sempre di più e a riuscire a dare sempre il meglio di sé senza mai farsi intimorire dall’emozione.
Oltre alle affermazioni appena citate vorrei ricordare la conquista di quattro titoli provinciali tra pista e strada; sei 2° posti ai Campionati Regionali F.I.H.P. tra pista strada ed Indoor; un 3° posto al Trofeo nazionale Martiri S. Leopoldo a Marina di Grosseto;due 2° posti al Trofeo Nazionale Pattimare  a Lido di Pomposa; un 1° e 4°al Trofeo Internazionale Gran Premio Città di Imola; due 1° posti al Trofeo nazionale Città di Cesenatico ed infine ha onorevolmente partecipato insieme a tutta la squadra ai Giochi Nazionali di Società B. Tiezzi dove due sfortunate cadute non gli hanno permesso di rendere secondo le proprie qualità.

Anno 2005
"Al suo primo anno di attività agonistica  ha mostrato subito una grande passione , motivazione,  buone qualità tecniche  atletiche, anche se certe volte nelle prime gare si è lasciato condizionare dall’emozione.  Certamente i  grandi progressi mostrati in questo anno fanno ben sperare per un 2006 ricco di soddisfazioni.
I risultati più significativi delle 8 competizioni cui ha partecipato sono: due 2° e due 3° posti ai C. Provinciali F:i:h:p tra pista e strada; un 2° e 3° posto ai C. Regionali indoor su pista; due 5° ed un 8° posto ai C. Regionali F.I.H.P. tra pista e strada ed infine un 11° posto al Trofeo Nazionale su strada Martiri S. Leopoldo a Marina di Grosseto."